Da non luogo a fucina creativa: la partita per la rinascita urbana e sociale si gioca anche ai margini delle città. Un tempo solo metafora di malessere e degrado sociale, la periferia può diventare fonte di riflessione e innovazione e nuovo punto di riferimento per la condivisione di esperienze. La periferia in tutte le sue espressioni è il tema proposto dall’edizione 2021 di FOTOGRAFICA – Festival di Fotografia Bergamo che proprio in due luoghi simbolo della rigenerazione urbana bergamasca presenta 10 mostre, workshop, eventi.

Fotografica quest'anno sarà presso due diverse location, ciascuna con diverse mostre ed eventi:

Monastero del Carmine - Ingresso a pagamento:

“MALACARNE: KIDS COME FIRST”
Francesco Faraci

“BROKEN SONGLINES”
Monika Bulaj

“BARACCOPOLIS”
Sergio Ramazzotti

“L’ALTRA FACCIA” TRA VERDELLINO, ZINGONIA E CISERANO
Giovanni Diffidenti

“IL PICCOLO PAMIR AFGHANO”
Silvia Alessi

“MiRelLa”
Fausto Podavini

“PRIGIONIERI”
Valerio Bispuri

“DIAGNOSI”
Emile Ducke

“PHYSIS”
Cristian Rota

Daste – Ex Centrale Daste e Spalenga, Bergamo - Ingresso gratuito

“BERGAMO”
Gabriele Basilico

Maggiori informazioni sull'evento e sulle mostre si possono consultare alla pagina dedicata all'evento: https://fotograficafestival.it/